NUTRIZIONE VEGETARIANA, ALIMENTI, EDUCAZIONE

Peperoncino
Donatella Leonardi, Antonella Canini

Il peperoncino ha origine in Sud America e secondo alcuni archeobotanici viene coltivato da oltre 7000 anni.

Zafferano
Donatella Leonardi, Antonella Canini

Lo zafferano, Crocus sativus L., è una pianta aromatica originaria del Mediterraneo orientale e appartenente alla famiglia delle Iridaceae.

Fico d'India
Vincenzino Siani

Opuntia ficus-indica è pianta originaria del Messico da cui si diffuse, anticamente, tra le popolazioni dell’America Centrale. In epoca storica, Aztechi e Incas la apprezzavano e la coltivavano.

Pianificare diete vegetariane
Vincenzino Siani

Pianificare diete vegetariane finalizzate al benessere è l’obiettivo di una serie di articoli che NUTRIRSI inizia oggi a pubblicare. 

Dopo il vulcano
Vincenzino Siani

I vulcani, sostiene Costanza, sono delle montagne incendiate che eruttano lava e fanno fumo.

Krakatoa, Pinatubo, Stromboli, Fogo, Piton de la Fournaise. Fuji-Yama, Mauna Loa, Kilauea, Isabela e Fernandina. Eyiafjallajokul, Grimsvoetn, Myrdalsjokull, Snaffelsjokull.

Melagrana
Anna Caterina Genovese

Il melograno (Punica granatum) è una pianta della famiglia delle Punicaceae; le melagrane sono i suoi frutti.

Vegetarismo
Vincenzino Siani

Il vegetarismo è l’approdo condiviso dalle più recenti acquisizioni nei campi della nutrizione, della medicina, dell’ambientalismo, della filosofia e delle scienze del diritto. Motivazioni riconducibili all’Animalismo, all’Ecologia e al Salutismo sono le fondamenta della scelta alimentare vegetariana.

Il Metronomo e le cose che evolvono
Vincenzino Siani


Clicca su questo link e ascolta…
E’ Ludwig van Beethoven; l’Allegretto scherzando della sinfonia in Fa maggiore; l’ottava. In questo movimento Beethoven rende omaggio al metronomo, lo strumento che indica il tempo in musica.

Fiori eduli: caratteri nutrizionali
Letizia Zanella, Roberto Braglia, Antonella Canini

Esistono circa 50 specie differenti di fiori eduli, o commestibili. Alcuni senza saperlo li consumiamo già (è il caso di carciofi, fiori di zucca, cavolfiori e zafferano); altri, invece, siamo più propensi ad immaginarli in un giardino o all’interno di un vaso.

Io aiuto il mio pianeta
Vincenzino Siani

Recentemente ho regalato ai miei bambini un bel libro di Melanie Walsh dal titolo “10 cose che posso fare per aiutare il mio pianeta”. Aiutare il pianeta? Io, così piccino, che aiuto la Terra? Ma è mai possibile?

Crucifere, un gioiello della natura
Luciana Baroni

Il termine "crucifere" o "brassicacee" identifica la vasta famiglia botanica a cui appartengono i cavoli, ma non solo.
Essa comprende infatti verdure come cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo nero, cavolo rosso, cavolo riccio, cavolini di Bruxelles, broccoli, cime di rapa, ma anche la senape, il ravanello e la rucola.

Osteoporosi: luce solare, cibi vegetali e calcio
Luciana Baroni

L’osteoporosi, la malattia delle ossa fragili, è una condizione patologica che rende l’osso assai vulnerabile a traumi di modesta entità; questi, seppur minimi, causano fratture che frequentemente interessano vertebre, femore e polso.

Pagina 6 di 7