EDUCAZIONE, CHILDREN'S CORNER

CILIEGIE
Vincenzino Siani

Durante l’inverno la natura si è riposata a lungo, assumendo un aspetto dimesso. In dicembre il suolo era coperto da una spessa coltre di foglie gialle, dorate, marroni, rossastre; i venti, soffiando forte, le avevano fatte volar via dai rami, lasciando gli alberi spogli e un po’ tristi.

I VENTI E IL CIBO
Vincenzino Siani

Se vi chiedessi “cos’è il vento?” come rispondereste? Vi siete subito accorti che rispondere a questa domanda non è affatto facile. La risposta l’abbiamo sulle labbra, ma poi, ripensandoci, subito ci accorgiamo che non ci soddisfa del tutto, che non è abbastanza precisa: quando pensiamo di averla afferrata improvvisamente ci sfugge via. Proprio come il vento. 

Io aiuto il mio pianeta
Vincenzino Siani

Recentemente ho regalato ai miei bambini un bel libro di Melanie Walsh dal titolo “10 cose che posso fare per aiutare il mio pianeta”. Aiutare il pianeta? Io, così piccino, che aiuto la Terra? Ma è mai possibile?

I frutti che infiammano l'inverno
Vincenzino Siani

A partire dalla seconda metà di novembre spiccano sulle tinte dell’autunno e dell’inverno
 i fiammanti colori dei frutti dell’Arancio e del Kaki, alberi dalle origini asiatiche, 
doni della lontana Cina.

Da genti e paesi lontani
Vincenzino Siani

Pronti a partire? 
Ognuno prenda la sua bussola! 
Non ce l’avete? Ma ci serve per orientarci! Siamo diretti a Est... verso il profondo Est. Come ci andiamo se  non
sappiamo da che parte è l’Est!?

Dopo il vulcano
Vincenzino Siani

I vulcani, sostiene Costanza, sono delle montagne incendiate che eruttano lava e fanno fumo.

Krakatoa, Pinatubo, Stromboli, Fogo, Piton de la Fournaise. Fuji-Yama, Mauna Loa, Kilauea, Isabela e Fernandina. Eyiafjallajokul, Grimsvoetn, Myrdalsjokull, Snaffelsjokull.

Nice to mee(a)t you
Vincenzino Siani

Recentemente ho deciso di spolverare il mio povero inglese, abbandonato, ahimè, da tempo e perciò ridotto un disastro.