NINO ROTA, UNA VITA TRA I SUONI
Carlo Piccardi

Ci può essere gloria per un compositore di musica da film? Intendo la gloria vera, non quella commerciale legata a motivi indovinati destinati a fare il giro del mondo sulle correnti della moda e poi ad essere dimenticati con l’estinguersi della sua funzione trainante. Il discorso è complesso e richiederebbe una risposta articolata, anche se il sospetto che la musica cinematografica rimanga un accessorio incapace di significato autonomo si impone con prepotenza.

Adieu, Pierre
Vincenzino Siani

Ci ha lasciati Pierre Boulez, compositore, direttore d'orchestra, didatta, fondatore di importanti istituzioni musicali. Il prossimo 26 marzo avrebbe compiuto 91 anni. Lo ricordiamo con affetto e riconoscenza.

Un "Flauto magico" a Tokyo
June Iyeda

Sono una regista di teatro d’opera e lavoro a Tokyo. Per molti anni sono stata assistente in numerose produzioni operistiche nella mia città e, inoltre, ho lavorato con numerosi e rinomati registi europei di teatro lirico.

Au revoir, Martha
Vincenzino Siani

Chiude stasera 29 giugno, a Lugano, la quattordicesima edizione del Progetto Martha Argerich. Nutrirsi propone un album fotografico di alcuni eventi che hanno animato l'intera manifestazione.
Le foto sono di "IMMAGINA Sagl" di Adriano Heitmann.

Claude Debussy. Estampes: Pagodes
Alessandra Torchiani

Il compito del poeta è quello di suggerire, ma la sensazione quanto più è leggera, tanto più approfondisce l’essenza delle cose”. Questa frase di Paul Verlaine fu anche un postulato per Claude Debussy la cui arte musicale si espresse “sempre suggerendo e mai proclamando”.

Richard Strauss: tramonto a Lugano
Carlo Piccardi

Molto si è scritto e ancora si scrive sui fuoriusciti riparati in Svizzera e in Ticino durante il fascismo e il nazismo. Minore attenzione è stata riservata agli anni successivi, quando il paese divenne rifugio di persone compromesse con quei regimi.