Cibi del futuro tra sostenibilità ed etica: le nuove frontiere del 100% vegetale
Agnese Cascapera

Sono molteplici le motivazioni che possono spingere un individuo ad avvicinarsi ad un’alimentazione 100% vegetale. 
Molti scelgono di intraprendere questo stile di vita per una questione etica, di rispetto nei confronti della vita animale; altri decidono di compiere questa scelta per un occhio di riguardo verso l’ambiente; altri ancora, lo fanno con lo scopo di salvaguardare la propria salute; per molti, infine, è l’insieme di ciascuna delle motivazioni appena citate.

Cocomero
Vincenzino Siani

Il cocomero (Citrullus lanatus) è originario dell’Africa subtropicale, dove compare tuttora allo stato spontaneo. La coltivazione è antichissima: è citata nella Bibbia e molto praticata nei paesi orientali.

Noci
Vincenzino Siani

 Il noce da frutto o noce bianco (Juglans regia) deriva il suo nome da “Jovis”, Giove e “glans”, ghianda: ghianda di Giove, alimento consacrato dai Romani alla più grande divinità.