• NUTRIZIONE VEGETARIANA, ALIMENTI, EDUCAZIONE
  • 7 Aprile 2016

    Il Prezzemolo

    Il Prezzemolo (Petroselinum crispum (Mill.) Fuss, 1866) è pianta biennale originaria dell’ambiente mediterraneo dove cresce spontaneamente dalla primavera all’autunno.

       PREZZEMOLO CLASS SC

    Descrizione

    Petroselinum crispum è pianta erbacea; gradisce terricci umidi. Seminata preferibilmente a inizio primavera, germina nel giro di 2-4 settimane.
    La sua radice fittonante è di colore bianco-giallastro.
    Il fusto si presenta eretto, tubulare, alto fino a circa 50 cm.

      PREZZEMOLO- HOMEpetroselinum-hortense

    Le foglie sono di grandezza variabile e comunque di piccole dimensioni, suddivise in tre parti; sono glabre, di forma grossolanamente triangolare, bi o tripennatosette, dai margini frastagliati.

      PREZZEMOLO FIORI

    L’infiorescenza è un’ombrella piatta, ricca di fiori piccoli, provvisti di cinque petali bianchi o giallo-verdi.
    La raccolta è fra marzo e dicembre, in dipendenza del momento della semina.

     PREZZEMOLO PIANTA

    Proprietà nutrizionali

    Il Prezzemolo presenta una grande ricchezza in principi antiossidanti (vitamina C, vitamina A, acido folico) e un ampio e significativo corredo minerale (fosforo, calcio, ferro).

    PREZZEMOLO-SCHEDA NUTR

    Proprietà medicinali

    Il Prezzemolo ha proprietà diuretiche (nella medicina cinese è usato come antipertensivo), sudorifere e colagoghe. E’ ricco di ossalati e perciò controindicato in chi sia soggetto a calcolosi renale.
    E’ tossico se usato in quantità eccessive.

    Uso

    Usatissimo in cucina, accompagna ogni genere di pietanza portando sempre il suo tocco di freschezza pungente. 

     Prezzemolo-FINALE