OFFICINA LETTERARIA

Il colore dei suoni: Debussy e le arti figurative
Alberto Panza

In una lettera indirizzata a Edgard Varèse nel 1911, Debussy scriveva; “J’aime presque autant les images que la musique” e in un articolo apparso sulla Revue Blanche (1901), lo stesso compositore aveva attribuito al suo alter ego Monsieur Croche - lo pseudonimo con cui firmava le sue recensioni - questa particolare visione della musica:

Pagina 4 di 4