• NUTRIZIONE VEGETARIANA, ALIMENTI, EDUCAZIONE
  • 3 Marzo 2015

    Nocciole

    Le nocciole sono il seme del nocciolo (Corylus avellana L., 1753), pianta appartenente alla famiglia delle Betulaceae.

     NOCCIOLE-CLASS SCIENT

    Storia

    Originario dell'Asia Minore dove, già nel Neolitico, era considerato pianta sacra, il Nocciolo ha trovato nel bacino del Mediterraneo un habitat ideale. Greci e Romani ne curarono la diffusione, riconoscendone i benefici effetti sulla salute derivati dal consumo dei suoi semi.

    Descrizione

    La pianta ha per lo più portamento arbustivo e raggiunge un’altezza media di 4-7 metri.
    Il fusto è diritto, non grosso, ricco di polloni; la chioma è tonda, anche se irregolare; la corteccia è liscia, bruno rossastra, tendente al grigio e poi precocemente glabra, con solcature longitudinali e sparse lenticelle chiare.

    nocciolo
    Le foglie sono semplici, obovate con margine dentato, alterne e decidue. Il Nocciolo è pianta monoica. Le infiorescenze sono unisessuali e precedono lo sviluppo fogliare: quelle maschili si presentano in amenti penduli riuniti in gruppi di 2-4, si formano in autunno all’estremità dei rami o all’ascella delle foglie dei rami dell’anno precedente; quelle femminili somigliano a piccole gemme e fioriscono fra gennaio e marzo.

    NOCCIOLE VERDI

    Il frutto è una noce dal diametro di circa 2 cm, avvolto da brattee che perde a maturazione: racchiude il seme, la nocciola, che può essere consumato fresco o secco.

    Distribuzione e Habitat

    L’areale del nocciolo si estende dal livello del mare fino ad altitudini di circa 1500 metri. La pianta predilige terreni calcarei, fertili, profondi ed esposizione a mezz'ombra o in ombra.

    Coltivazione e produzione

    Impiantato in autunno-inverno, il Nocciolo inizia a produrre al quarto anno dall’impianto, raggiunge il suo massimo al decimo anno e, generalmente, tende a diminuire dal ventesimo.
    L’Italia è il secondo produttore mondiale dopo la Turchia. Le regioni in cui il nocciolo è maggiormente coltivato sono il Piemonte (Tonda Gentile delle Langhe), il Lazio (Tonda Gentile Romana), la Campania (Tonda di Giffoni, Camponica, Mortarella, S.Giovanni), la Sicilia.

    NOCCIOLE VERDI

    Qualità nutrizionali

    Le nocciole, come tutta la frutta secca, sono un alimento molto ricco di grassi, soprattutto monoinsaturi, di vitamina E, di fitosteroli, fenoli e flavonoidi, sostanze ad azione protettiva in generale e preventiva per malattie cardiovascolari.

    NOCCIOLE-COMP NUTR

    Fonte: INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

    Crediti per le immagini
    foto di copertina: www.taccuinistorici.it
    foto 1: www.naturalmentescienza.it
    foto 2: www.neorurale.net
    foto 3: www.comune.pinasca.to.it