• NUTRIRSI CLUB
  • 15 Novembre 2018 | Gallery

    VIAGGIO IN ISLANDA: UN REPORTAGE FOTOGRAFICO-1

      Mauro Francesconi

    L’Islanda è, per estensione, la seconda isola d’Europa dopo la Gran Bretagna: la sua area è di 102.829 Kmq.

     

    Raggiunge a Nord la latitudine del Circolo Polare Artico (66°33’ N); la sua estremità meridionale tocca i 63°24’ N.
    La sua longitudine è compresa fra 13°30’ e 24°32’ a Ovest di Greenwich.

     Schermata 2018 11 15 alle 15.41.07

    Schermata 2018 11 15 alle 15.41.50

    Situata sulla Dorsale medio-atlantica, dalle cui profonde fratture ancora oggi continuano a fuoriuscire enormi flussi magmatici subito consolidati in rocce basaltiche, l’Islanda cominciò ad emergere circa 16 milioni di anni fa. 
    Gli ammassi rocciosi raggiunsero nel tempo spessori di circa 5 mila metri parte dei quali (circa 2000) emersi a costituire l’isola che conosciamo.
    L’attività vulcanica non si è arrestata nel corso degli ultimi 3 milioni di anni deponendo, sopra al basamento, immense quantità di tufi frammiste a nuove colate di magma basaltico.

    ISLANDA NOTIZIE
    da "THE PASSENGER", Islanda. 2018, Iperborea)

    L’isola ospita 200 vulcani, di cui 130 attivi, e innumerevoli ghiacciai.
    Sorgenti termali e spettacolari geyser disseminati in tutto il territorio e testimoniano il vulcanismo passato e recente dell’isola.
    Estesi ghiacciai coesistono con i vulcani; il Vatnajökull (8400 Kmq) e il Langjökull (1020 Kmq) sono i più estesi: residue testimonianze della calotta glaciale che ricopriva i territori dell’intera Europa durante il periodo delle glaciazioni pleistoceniche, conclusesi circa 10.000 anni fa. 

    05 SIGLUFJORDUR