• NUTRIRSI CLUB
  • 18 Aprile 2016 | Gallery

    Attraverso il Ladakh

      Mauro Francesconi

    Il Ladakh, detto anche "Piccolo Tibet ", è incastonato tra le gigantesche catene del Karakorum e dell'Himalaya.

    E' una regione di lunghe valli e profonde gole solcate dalle acque vorticose del fiume Indo, di cieli cristallini, di cime, di nevi, di colori, di Genti fantastiche, di strade tutte curve e saliscendi.

    E' una delle ultime enclave del buddhismo mahayana, principale religione della regione da quasi mille anni, la stessa che il governo cinese sta brutalmente reprimendo in Tibet, suo luogo di origine.

    007-IMGP5559pa

    La maggiore concentrazione di Monasteri si trova nella valle dell'Indo nei dintorni di Leh la capitale della regione, sperduti e arrampicati sulle cime rocciose delle colline, depositari delle antiche saggezze e attivi centri di culto. Questi Monasteri sono scampati alla follia distruttiva cinese e sono rimasti integri sia nelle forme architettoniche che nei preziosi affreschi.

    Nei Monasteri si svolgono tuttora tradizionali Festival motivati da eventi legati alla religione nel corso dei quali i Monaci eseguono danze rituali indossando stupendi costumi e maschere.