• BISTRO
  • 5 Dicembre 2017

    Scarola e lenticchie al soffritto odoroso

      Redazione di Nutrirsi

    La scarola (Cichorium endivia latifolium), originaria del Mediterraneo, appartiene alla famiglia delle Asteraceae.

     

    La raccolta avviene in autunno-inverno e la sua disponibilità nei mesi freddi la rendono assai apprezzata quale importante costituente di calde zuppe e saporite minestre.
    Accoppiata alle lenticchie (Lens culinaria) o, in alternativa, ai fagioli cannellini (Phaseolus vulgaris) da vita a piatti nutrizionalmente ricchi e salutari.

     lenticchie mignon planeatfood

    Ingredienti per 4 persone

    Quattro fette di pane casereccio
    800 grammi di scarola
    200 grammi di lenticchie
    Una costa di sedano
    Una carota gialla di media grandezza
    Una piccola cipolla bianca
    Due spicchi d’aglio
    Due piccoli peperoncini rossi freschi
    Otto pomodorini ciliegini
    Olio EVO 40 grammi
    Sale
    Pepe

     

    Preparazione

    Lessate in acqua non salata le lenticchie
    Lavate, mondate e tagliate in piccoli pezzi carote e sedano
    Affettate la cipolla
    Mondate gli spicchi d’aglio
    Lavate, mondate e tagliate in pezzi non troppo grandi le foglie di scarola
    Versate in un’ampia padella l’olio extravergine di oliva, aglio, peperoncini, cipolla, carota e sedano tagliati, pomodorini e lasciate soffriggere per 4-5 minuti.
    Aggiungete le foglie di scarola tagliate, incoperchiate e lasciate cuocere per alcuni minuti.
    Quando la scarola sarà appassita, aggiungete le lenticchie lesse, aggiustate di sale e portate la cottura a termine.
    Ponete in ciascun piatto di portata una fetta di pane casereccio e versatevi sopra la minestra.
    Irrorate il tutto con olio EVO e pepe nero macinato all'istante.
    Servite.

    Caratteri nutrizionali

    Piatto particolarmente ricco di Proteine e vitamina A, nonché di vitamine del gruppo B, presenta un elevato contenuto di Ferro, Zinco, Manganese e Potassio.

     carote