• BISTRO
  • 14 Gennaio 2019

    PATANЁ ARRACANÀTЁ OVVERO PATATE GRATINATE

      Redazione di Nutrirsi

    La patata (Solanum tuberosum) è pianta originaria delle Ande e giunse in Europa verso la metà del XVI secolo. A scopo alimentare se ne utilizza il tubero di alto valore nutritivo per la sua ricchezza in amidi.
    E’ diffusa in tutto il mondo in molteplici varietà e infiniti modi di preparazione. La ricetta qui presentata è pugliese, tipica del Gargano.

    Ingredienti

    Patate
    Cipolla
    Prezzemolo
    Caciocavallo o scamorza o avanzi di formaggi vari
    Parmigiano o pecorino grattugiato
    Prezzemolo
    Pomodori
    Sale
    Pepe macinato

     

    Preparazione

    Cospargete una teglia di olio d’oliva extravergine (EVO) 
    Disponetevi uno strato di fette di cipolla bianca e pomodori ramati tagliati a pezzi grossi
    Aggiungete uno strato di patate tagliate a fette sottili e cospargete di parmigiano o pecorino
    Aggiungete cipolla tritata, prezzemolo, sale, pepe, fettine di formaggio o scamorza, e irrorate di EVO 
    Volendo potete sovrapporre altri strati composti allo stesso modo 
    Infornate tenendo il calore a 150-180 °C; verso fine cottura, portate il forno a 220-250 °C fino a gratinatura 

     CIPOLLA BIANCA

    Caratteri nutrizionali

    Piatto ricco di energia e di Vitamina C.

    CACIOCAVALLO