• BISTRO
  • 19 Marzo 2018

    Misticanza romana marzolina

      Redazione di Nutrirsi

    Al tepore e alle acque di marzo, germogliano nei campi e crescono infinità di erbe, spesso edibili per l’uomo.

     

    Chi va per campi o chi ha la fortuna di imbattersi nei “fruttaroli” ai mercati rionali potrà assaporare le “misticanze”, fresche insalate composte con germogli, foglie, fiori, steli, piccole e consistenti radichette di erbe varie, tenere o croccanti a primavera, da marzo a maggio.
    La misticanza romana marzolina (è bene specificare luogo e tempo: le erbe utilizzate possono variare con la stagione in dipendenza della loro presenza nei campi) può essere composta di oltre venti specie diverse di erbe o può limitarsi a contenerne un numero inferiore.

    Le erbe più utilizzate a Roma e nel Lazio sono:
    cicoria campestre (Cichorium intybus), raperonzolo (Campanula rapunculus), piè di gallo (Chrysanthemum segetum), porcacchia (Portulaca oleracea), borragine (Borago officinalis, L), pimpinella (Sanguisorba minor), finocchietto selvatico (Foeniculum vulgare), ruchetta (Eruca sativa), crescione (Nasturtium officinalis), ombrellino pugliese o iuosa (Tordylium apulum), crispigne (Sonchus sp.pl.), caccialepre (Reichardia picroides), silene rigonfia (Silene vulgaris), papavero (Papaver rhoeas), acetosa (Oxalys sp. pl.), indiviola (Cichorium endivia crispum), scarola (Cichorium endivia latifolium), lattughello (Chondrilla juncea).

     FINOCCHIETTO

    Ingredienti

    Foglie di cicoria campestre
    Intera pianta e, in particolare, radice del raperonzolo
    Foglie e steli di porcacchia
    Foglie di Chrisantemum segetum
    Foglie, steli e fiori di borragine
    Foglie e steli di pimpinella
    Intera pianta di finocchietto selvatico
    Foglie di ruchetta
    Foglie e fiori di crescione
    Infiorescenze dell’ombrellino pugliese
    Foglie di crispigne
    Germoglio di stelo di caccialepre
    Foglie e fiori di silene rigonfia
    Foglie di papavero, colte al piede della pianta
    Foglie di indiviola, di scarola, di lattughello

    Preparazione

    Mondate e lavate per bene le piante disponibili
    Tagliatele in pezzi discreti, se occorre
    Condite con sale, olio extravergine di oliva, qualche goccia di aceto di vino (facoltativo)
    Mischiate e servite

    Proprietà nutrizionali
    Insalata molto aromatica, ricca di principi antiossidanti, dall’ampio ventaglio minerale e vitaminico.

     RAPERONZOLO

    Crediti: Azienda agricola Vittori Gabriele, Mentana - Roma